• Tassa di soggiorno? No, grazie!

    La Federalberghi considera la Tassa di Soggiorno antituristica, antieconomica e antisviluppo.
    Ai Sindaci dell’Emilia Romagna Federalberghi chiede un atto di responsabilità e di interrompere ogni ipotesi di introduzione della Tassa di Soggiorno.
    Gli Albergatori considerano sbagliato tassare i turisti che con il loro soggiorno producono ricchezza sul territorio e incrementano il PIL del Paese.
    ​Ritengono che l’introduzione della Tassa di Soggiorno finirà per inasprire la concorrenza fra le località – anche limitrofe – sul territorio regionale proprio in un momento in cui la difficile situazione economica dovrebbe indurre ad una forte coesione.​​​​​​

  • Stop alle previsioni a 15 giorni

    "Chiamate gli albergatori o consultate i siti meteo istituzionali come quelli di Arpa, non fidatevi dei servizi meteo commerciali sul web. Con la nostra iniziativa su più piani vogliamo creare un effetto domino a livello nazionale, co n l'auspicio che si faccia chiarezza a livello normativo". È questo l'appello di tutte le Associazioni di Albergatori della riviera emiliano-romagnola – dai lidi ferraresi a Cattolica – e di Federalberghi Emilia Romagna, lanciato stamane dal Grand hotel di Rimini contro i cosiddetti "meteo-terroristi" o "le Cassandre del meteo".​

  • Condhotel, un'opportunità per il settore alberghiero esistente

    Presentato dall'Assessorato regionale al Turismo, il progetto di legge che disciplina le condizioni di esercizio dei Condhotel, come previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, a cui la Regione ha aggiunto nel suo progetto un articolo riguardante le "Disposizioni particolari sul recupero delle Colonie".

  • Assemblea Elettiva 2019

    ​Alessandro Giorgetti è stato riconfermato alla Presidenza di Federalberghi Emilia Romagna. L'Assemblea ha inoltre confermato tutti gli Organi associativi.

Il nuovo Pulsante ENTRA CON SPID/CIE/CNS permetterà a tutti gli utenti di accedere al portale Ross 1000 (ex Turismo 5) con i servizi di autenticazione SPID/CIE/CNS.

DGR 2021 1969 L.R. 4/2016 - Contributi a progetti di promo-commercializzazione turistica realizzati da imprese, anche in forma associata PARZIALE MODIFICA DELLA DELIBERAZIONE -DI GIUNTA REGIONALE N. 1066/2017 E SS.MM.II

Al fine della piena conoscenza dell’offerta turistica regionale, le strutture ricettive extralberghiere sono identificate da un codice identificativo univoco denominato “codice identificativo di riferimento” (CIR).

Conduzione delle rilevazioni statistiche sul movimento turistico in Emilia Romagna ai tempi del Covid-19

È necessario intervenire per modificare la Legge Regionale 4/2016 (Organizzazione turistica), perché venga riconosciuto alle Cabine di Regia delle Destinazioni Turistiche il ruolo che avevano i privati nella Legge Regionale precedente.

La legge regionale 24/2017, che detta la disciplina regionale sulla tutela e sull’uso del territorio, prospetta alcuni cambiamenti profondi nel sistema delle dotazioni territoriali.

Turismo d'Italia, n. 63 - 64 del 2022

LA VACANZA FA STRIKE - OLTRE 34 MILIONI DI ITALIANI VOGLIONO IL VIAGGIO D'ESTATE

Un’estate a doppia velocità: da una parte l’es...

“21 EMOZIONI PER DIRLO” IL LIBRO SUL VALORE ALBERGO

Un viaggio intorno al pianeta albergo, scopren...

TURISMO IN ITALIA - PRIMI SEGNALI DI RIPRESA

Le analisi di Federalberghi, Nexi, Zucchetti:<...

Finanziamenti turismo montano - apertura piattaforma

A partire dalle ore 10:00 del giorno 05 agosto 20...

Intesa Sanpaolo – accompagnamento alle misure del PNRR

L’accordo tra Federalberghi e Intesa Sanpaolo ...

Fondo Rotativo Imprese (FRI) - documentazione di supporto

Al fine di favorire la lettura dei provvedimen...