• Sta arrivando il Fondo For.te. Bologna

    ​​Una serata organizzata da For.te per tutte le aziende italiane che vogliono crescere e centrare i propri obiettivi attraverso la formazione dei propri collaboratori. Conduce gli eventi Anthony Smith, Executive Business Coach, Motivational Coach e Inspirational Speaker per numerose aziende del panorama italiano e internazionale.​

  • Stop alle previsioni a 15 giorni

    "Chiamate gli albergatori o consultate i siti meteo istituzionali come quelli di Arpa, non fidatevi dei servizi meteo commerciali sul web. Con la nostra iniziativa su più piani vogliamo creare un effetto domino a livello nazionale, co n l'auspicio che si faccia chiarezza a livello normativo". È questo l'appello di tutte le Associazioni di Albergatori della riviera emiliano-romagnola – dai lidi ferraresi a Cattolica – e di Federalberghi Emilia Romagna, lanciato stamane dal Grand hotel di Rimini contro i cosiddetti "meteo-terroristi" o "le Cassandre del meteo".​

  • Tassa di soggiorno? No, grazie!

    La Federalberghi considera la Tassa di Soggiorno antituristica, antieconomica e antisviluppo.
    Ai Sindaci dell’Emilia Romagna Federalberghi chiede un atto di responsabilità e di interrompere ogni ipotesi di introduzione della Tassa di Soggiorno.
    Gli Albergatori considerano sbagliato tassare i turisti che con il loro soggiorno producono ricchezza sul territorio e incrementano il PIL del Paese.
    ​Ritengono che l’introduzione della Tassa di Soggiorno finirà per inasprire la concorrenza fra le località – anche limitrofe – sul territorio regionale proprio in un momento in cui la difficile situazione economica dovrebbe indurre ad una forte coesione.​​​​​​

Una delle maggiori problematiche che deve affrontare quotidianamente l’albergatore, è rappresentata dalla burocrazia. Lo studio realizzato da Iscom Group è in continuo aggiornamento grazie ai feedback degli addetti ai lavori interessati.

LR 4/2016 - Nuova legge sull’organizzazione turistica regionale dell’Emilia Romagna

Con il DL 106/2011 possono essere istituiti nei territori costieri i Distretti turistici, su richiesta delle imprese del settore che operano nei medesimi territori, previa intesa con le Regioni interessate.

La Giunta regionale, a seguito di Delibera assunta da parte delle Province di Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini di istituzione della “Area Vasta Romagna” a finalità turistica e della “Destinazione Turistica”, ha emanato un analogo provvedimento.

Bando per il sostegno di progetti rivolti a migliorare l’attrattività turistico-culturale del territorio attraverso la qualificazione innovativa delle imprese operanti in ambito turistico, commerciale e culturale/creativo. Por Fesr 2014/2020 Asse III.

Il progetto di legge stabilisce la disciplina regionale in materia di governo del territorio, in conformità ai principi fondamentali della legislazione statale e nel rispetto dell’ordinamento comunitario e della potestà legislativa esclusiva dello Stato.

Datatur - Trend e statistiche sull'economia del turismo - Seconda edizione 2017

Faiat Flash n.1 del 1-15 gennaio 2018

LA ROMAGNA TERRA OSPITALE: PRONTI AD ASSUMERE PAOLO

Dispiace che il bruttissimo episodio denunciato d...

Spesometro 2018

L'Agenzia delle entrate ha pubblicato la bozza de...

Lavoratori stranieri - decreto ingressi 2018

È stato pubblicato il decreto del Presidente del ...

Canone speciale rai 2018

Entro il 31 gennaio 2018 andrà rinnovato l'abbona...