Home -> Primo Piano

Tassa di soggiorno? No, grazie!

La Federalberghi considera la Tassa di Soggiorno antituristica, antieconomica e antisviluppo.

Ai Sindaci dell’Emilia-Romagna Federalberghi chiede un atto di responsabilità e di interrompere ogni ipotesi di introduzione della Tassa di Soggiorno.

Gli Albergatori considerano sbagliato tassare i turisti che con il loro soggiorno producono ricchezza sul territorio e incrementano il PIL del Paese.

Ritengono che l’introduzione della Tassa di Soggiorno finirà per inasprire la concorrenza fra le località – anche limitrofe – sul territorio regionale proprio in un momento in cui la difficile situazione economica dovrebbe indurre ad una forte coesione.


FEDERALBERGHI TERME A FAVORE DELLA RIAPERTURA DELLE SAUNE

La situazione di emergenza sanitaria insorta a...

PROTOCOLLO D'INTESA ABI E FEDERALBERGHI

Abi e Federalberghi hanno stipulato un Protoco...

BONUS VACANZE E STATI GENERALI DELL'ECONOMIA

Bonus vacanze ai nastri di partenza. Il 91,6% ...

Nuove disposizioni CIGD

È stato emanato il decreto interministeriale n. 9...

Credito d'imposta canoni di locazione 2

Con un provvedimento del 1° luglio 2020 n. 25073...

Assunzioni di titolari di assegno di ricollocazione - esonero contributivo

L'INPS ha fornito indicazioni per fruire dell'eso...